Kunj Bihari Temple Jodhpur | Project India
1145
post-template-default,single,single-post,postid-1145,single-format-gallery,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Kunj Bihari Temple Jodhpur

Una perla sconosciuta ai turisti, un raro esempio di tipica architettura induista nell ‘India del Nord,  il Mandir Shri Kunj Bihari Ji, costruito nel 1847, è situato all’interno della città di Jodhpur vicino al mercato di Ghanta Ghar. Il tempio è dedicato a Thakur Kunj Bihari Ji (Signore Krishna), noto anche come Sri Nathji, e appartiene alla setta Indù di Rama Nandi Vaishnava.

Questa imponente struttura è stata costruita da Maharaja Vijay Singhiji nella memoria del figlio Sher Singh, morto in età molto giovane. Il santuario è stato splendidamente costruito utilizzando pietra Makrana e arenaria Chhitor.

Ogni giorno, al tempio, vengono eseguiti mangla, rajbhoga, sanudhya e shringar aartis, insieme ad altri riti indù. Un tempio molto praticato dove si raccolgono in preghiera i devoti locali, e dove non ho mai visto un turista. Pace e silenzio, raccoglimento e preghiera si respirano in questo angolo di assoluto silenzio nel bel mezzo del caotico e chiassoso cuore pulsante della città blu.

Un simpatico aneddoto sui devoti di Krishna

 

In Rajasthan per i veri devoti di Lord Krishna possedere una statua in casa raffigurante questa divinità é un grande onore ma anche un grande impegno.

Essendo considerato da tutti un bambino la statua di Krishna viene trattata con la stessa cura e le stesse attenzioni che si riservano ad una giovane vita.

Si deve preparare ogni giorno del cibo vegetariano adatto ad un bambino, lo si deve coricate all’ ora che si conviene per il riposo di un piccolo uomo, non lo si può sicuramente abbandonare a casa da solo, per cui se si esce di casa per fare la spesa e a casa non c’è nessuno lo si deve portare con se, così se si deve partire per un lungo periodo si deve prima organizzare la sua permanenza a casa di un parente che sia qualificato per preparargli un buon cibo vegetariano per bambini.

Per un Indiano devoto si tratta di una cosa seria e di un impegno per la vita. Chiaramente come in Italia non tutti gli Indiani nutrono una fede così profonda, ma per molti é così.

 

Orari:  dalle 6 alle 12 e dalle 7 alle 22

No Comments

Post A Comment