Annunci
PITTA | Project India
1095
post-template-default,single,single-post,postid-1095,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

PITTA

Il Dosha Pitta

Le persone con Pitta dominante nella loro costituzione hanno il dono di una forte volontà e determinazione, iniziativa e acutezza, generalmente il Pitta è caldo, penetrante, ma anche veloce e irritabile. Pitta è colmo di vitalità. Le persone pitta sono leaders affascinanti e carismatici che amano trovarsi al centro dell’attenzione. In effetti, averli intorno è molto divertente poiché sono assai dinamici e vivaci. Inoltre sono ottimi pianificatori e sanno come portare a termine le cose.

Pitta è il principio della passione e del metabolismo. È ciò che, attraverso una gestione efficiente del potenziale energetico, regola le informazioni portate nel corpo da vata. Controlla quindi la digestione e il metabolismo e sovrintende alla produzione di energia a livello cellulare.

Pitta è associato agli elementi di fuoco e acqua, gli elementi regolatori presenti in natura. Questa combinazione apparentemente contraddittoria in realtà agisce in modo complementare: pitta esiste nel corpo sotto forma di acqua o di olio, preservando i tessuti dall’aspetto distruttivo del fuoco.

Spesso è la natura impetuosa di Pitta a essere notata per prima.

Queste persone sono di altezza media, sono snelle e la struttura del corpo può essere delicata. Il loro torace è ben formato, le ossa non sono sporgenti e lo sviluppo muscolare è moderato.

Le persone Pitta hanno molte lentiggini o nei, la loro carnagione è ramata, giallognola, rossastra o chiara. La pelle è soffice e calda. I capelli sono sottili, segosi, rossi o bruni e c’è una tendenza a un prematuro grigiore e alla loro perdita. Fisiologicamente queste persone hanno un forte metabolismo, una buona digestione e conseguenti robusti appetiti. Prediligono i gusti dolci, amari, astringenti ed amano bevande fredde.

 

Nel corpo, la sede principale di pitta si trova nell’intestino tenue e nello stomaco: tuttavia esso risiede anche negli occhi, nel sangue, nelle ghiandole sudoripare, nella linfa e nell’aspetto emozionale del cuore. Quando pitta è in equilibrio, appetito e sete sono sani, abbiamo una produzione equilibrata di ormoni ed enzimi, intelligenza, coraggio e flessibilità, un incarnato sano e una vista sviluppata.

È importante incanalare questo fuoco creativo verso scopi specifici in modo costruttivo.

Create! Esprimetevi! I tipi Pitta sono propensi ad avere eccellenti capacità nel prendersi cura di se stessi, della loro vita e del loro processo di guarigione.

 

Quando pitta è in squilibrio

 

Gli attributi di Pitta sono: oleoso, caldo, luminoso, mobile e liquido.

L’abbondanza di una di queste proprietà può squilibrare il Pitta, mentre i suoi opposti la calmano.

Per esempio, l’estate e il mezzogiorno sono momenti in cui predomina Pitta. Questi sono i momenti in cui è più facile che Pitta abbia dei disturbi. D’estate fa caldo e c’è molta luce. Spesso ci muoviamo di più, andiamo in vacanza e facciamo delle gite. Durante questo periodo a volte sorgono squilibri Pitta come scottature solari, infiammazioni delle ghiandole sudorifere, o brevi scatti d’ira. Tali disordini Pitta tendono a calmarsi naturalmente quando il clima diventa più fresco, il che fornisce indizi su come trattare al meglio questa costituzione.

Sono consigliati cibi rinfrescanti d’estate, con una grande varietà di cibi crudi. È meglio consumare cibi più riscaldanti in inverno, a seconda del luogo. Per quanto riguarda le parti del giorno Pitta è più attivo tra le 10.00 e le 14.00 e dalle 22.00 alle 02.00. Se l’elemento fuoco è aggravato, lo potete notare da uno dei seguenti elementi: eruzioni cutanee, sensazione di bruciore, ulcerazioni, febbre, infiammazioni o irritazioni come congiuntiviti, coliti o mal di gola, veloci mutamenti d’umore, rabbia, frustrazione o gelosia.

 

L’elemento acqua nella vostra costituzione talvolta si manifesta con la tendenza a produrre un grande quantitativo di urina.

Nel caso estremo, a seguito di una dieta e di uno stile di vita non appropriati, i reni sono sfiniti e la normale vitalità Pitta può perdere il suo splendore. Tutti questi elementi segnalano che il vostro equilibrio dev’essere ripristinato.

 

Cosa potete fare per equilibrare Pitta

 

  1. Stare al fresco.
  2. Evitare l’eccesso di calore, vapore e umidità.
  3. Evitare l’eccesso di oli, di cibi fritti, di caffeina, di sale, d’alcol, di carni rosse e di spezie piccanti.
  4. Aumentare l’uso di frutta fresca e verdure.
  5. Consumare molto latte, formaggi freschi tipo ricotta di cereali integrali.
  6. Aumentare i gusti dolci, amari e astringenti nelle vostre scelte alimentari.
  7. Stare molto all’aria fresca.
  8. Aggiungere un risciacquo fresco dopo la doccia in estate.
  9. Avere fede nei vostri sentimenti ed esprimerli in modo che siano di aiuto a voi e a coloro che vi sono vicini. Non pensate che tutta la gioia stia per uscire dalla vostra vita, fatevi animo. Non è così, perderete solo gli eccessi e i lati peggiori!

 

Prendetevi il tempo per trovare un luogo ombroso in una calda giornata estiva di lavoro. Indossate un cappello per dare ombra alla vostra testa, aggiungete un risciacquo fresco dopo la doccia. Tutte queste cose calmano Pitta.

 

Alimentazione

 

È bene evitare formaggi a pasta dura, la panna acida, il siero e lo yogurt, poiché il loro eccesso di grasso, sale o gusto acido può aggravare il fuoco. I cereali integrali rinfrescanti calmano ed equilibrano Pitta, come l’orzo, il grano e il riso basmati. Le torte di riso e i cracker sono di solito ben tollerati. L’avena possiede proprietà lievemente riscaldanti, quindi dà equilibrio a Pitta. Si può scegliere tra un’ampia varietà di farinacei, inclusi vari tipi di pane, focacce, cracker e pasta.

I tipi Pitta però spesso sono attratti da cibi ad alto contenuto proteico, e necessitano di un po’ più di proteine delle altre costituzioni. Il latte di capra, il latte di mucca, il latte di soia, i soufflé all’albume d’uovo, il tofu, il tempeh e la ricotta equilibrano Pitta in modo efficace. La maggior parte dei legumi, fatta eccezione per le lenticchie riscaldanti, va benissimo. Le verdure verdi come le cime di rapa, il tarassaco, il prezzemolo e il crescione d’acqua forniscono il gusto amaro di cui Pitta ha bisogno, così come una generosa dose di vitamina A, di vitamine del gruppo B, di calcio, magnesio e ferro. Sembra che molti tipi Pitta necessitino di un quantitativo maggiore di frutta e di verdura ricche di vitamina A di altri tipi, forse per rifornire e rivitalizzare il loro fegato così attivo.

 

Per conoscere qual’è il tuo Dosha leggi il nostro articolo Scoprite la vostra costituzione

 

Annunci
No Comments

Post A Comment