Annunci
Sathya Sai Baba | Project India
540
post-template-default,single,single-post,postid-540,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Sathya Sai Baba

Dopo la New Age che che era riuscita a coinvolgere ogni aspetto della nostra vita (dalla musica alla cucina, dalla respirazione all’abbigliamento) era prevista la Next Age.
Ma non ha avuto così tanta diffusione, se non tra gli appassionati.
La New Age, però, ha lasciato in eredità qualche personaggio che ha lasciato il segno, e uno di questi è sicuramente Sathya Sai Baba. Nato il 23 novembre 1926 a Puttaparthi, un piccolo villaggio nell’Andra Pradesh nell’India del sud, è un popolare e controverso maestro spirituale con milioni di devoti in tutto il mondo.
All’età di 14 anni affermò di essere la reincarnazione di Sai Baba di Shirdi, la seconda incarnazione di Kalki, l’avatar del Kali Yuga, prendendo quindi il suo nome.
L’insegnamento di Sathya Sai Baba si fonda sul concetto che l’uomo sia essenzialmente divino, e che egli debba quindi impegnarsi a riscoprire la propria natura divina. Non vuole fondare una nuova religione, né una setta o un nuovo credo.
Sai Baba raccomanda la sincera adorazione di Dio nella forma e con i mezzi del proprio contesto religioso per scelta o cultura. Un cristiano deve andare alla ricerca di Cristo dentro di se e diventare un cristiano migliore, così come un mussulmano dovrà diventare un mussulmano migliore in conformità con la sua religione, ecc. L’unità tra le religioni è il miglior modo per arrivare a Dio.

Sai Baba secondo il credo popolare è artefice di molti miracoli, però mai verificati da fonti attendibili. Tra le sue opera vanno ricordati la costruzione di ospedali e pozzi e l’organizzazione di alcune scuole.
A Sai Baba non sono mancate le accuse di molestie sessuali da cui però ne è uscito pulito, grazie al ritiro delle accuse da parte del querelante.
Tra le massime del Sai Baba citiamo:
“Comincia il giorno con Amore, riempi il giorno con Amore, trascorri il giorno con Amore, termina il giorno con Amore: questa è la strada che conduce a Dio.
Amate voi stessi perché incarnate Dio; amate e servite gli altri, perché incarnano Dio che parla ed agisce per mezzo loro.”

Ora le sue opere sono disponibili anche in lingua italiana, e sono facilmente reperibili,

le trovate anche su Amazon, questi i libri consigliati:

in formato kindle:

Annunci
No Comments

Post A Comment